28

02

2017

L'edilizia in legno è in crescita.

L’edilizia è stata colpita dalla crisi molti anni prima che arrivasse la recessione, eppure il segmento dell’edilizia che usa il legno è in crescita. Fenomeno da esplorare perché non rappresenta una moda passeggera, ma la risposta salutare, economica ed ecologica dell’abitare.

Assolegno ha realizzato la prima indagine sul settore da cui emerge che l’Italia è il quarto produttore europeo di edifici prefabbricati in legno, dopo la Germania (25,4 %), la Gran Bretagna (19,2 %) e la Svezia (15,6 %), con una quota mercato dell’8,4%; e che nel 2014 in Italia si sono ultimati 3.025 nuovi edifici in legno (nel 90% edilizia residenziale) per un valore di 658 milioni di euro.

Chi realizza queste opere sono soprattutto imprese del Trentino Alto Adige (49%), della Lombardia (42%) e del Veneto (35%).

“Se il nostro mercato è sempre più sensibile all’uso del legno nelle costruzioni edili – spiega Ado Rebuli, presidente di Piemmeti SpA che organizza la mostra internazionale Legno&Edilizia – è in gran parte perché il legno offre comfort, elevato risparmio energetico e tempi costruttivi rapidi.”

 

tratto da:  “L’edilizia in legno: buone opportunità per chi si converte alle costruzioni ecologiche” (vdl n. 207 settembre/ottobre)



I plus del servizio

  • Icona consulenza

    Consulenza
    personalizzata

  • Icona Preventivi Gratuiti

    Preventivi
    gratuiti

  • Icona Sopraluoghi

    Rilievo misure
    e sopralluoghi

  • Icona Progetto 3D

    Progetti
    in 3D

  • Icona Posa Qualificata

    Posa in opera
    qualificata

  • Icona Assistenza

    Assistenza
    post-vendita